Stop… Ti prego, se stai per fare questo sbaglio, fermati subito!

 

Ora ti spiego di cosa sto parlando…

Sai, quando ero molto giovane e ho realizzato il mio primo video-corso, ho pensato “caspita, se lo vendessi a un prezzo molto basso, tipo un euro o due, pubblicizzandolo bene, potrei venderne un milione di copie e guadagnare così un milione di euro!” Purtroppo mi sbagliavo alla grande.

NON VENDERE MAI PRODOTTI A 1 EURO O 2!

 

Perché? Prima di tutto svaluteresti di tantissimo il tuo prodotto. La percezione dall’altra parte sarà che si tratti di spazzatura e nessuno lo comprerebbe. Un conto è concedere una preview gratuitamente, un altro è svalutare il proprio lavoro!

Ad esempio: perché una Ferrari costa così tanto? Pensa che il costo della materia prima, motore e tutto il resto è nettamente inferiore, ma così il valore percepito è altissimo; se per assurdo venisse messa in vendita ad esempio a 30 mila euro, le persone direbbero “okay, dov’è la fregatura?”

Mi segui? Così, se io mettessi in vendita uno dei miei video-corsi a due euro le persone penserebbero automaticamente che io non sia un professionista.
Non nego che qualche copia la venderesti sicuramente, ma realizzeresti soltanto spiccioli.

Ti assicuro quindi che è più facile convincere mille persone a spendere sui 200 euro ciascuna, piuttosto che appunto un milione facendone spendere 2. Inoltre così facendo i clienti potrebbero pensare che sia una truffa o semplicemente una scusa per agganciarti alla loro carta di credito

In poche parole, l’idea di fare un milione o due di euro in questo modo è bocciata sul nascere!

Dai valore ai tuoi infoprodotti

Dai valore ai tuoi infoprodotti

 

separatore

 

A QUANTO VENDERE I TUOI PRODOTTI?

 

Perché quasi ovunque ormai sui siti i prezzi sono ad esempio di 97 euro e non 100? Fino a qualche anno fa nelle vetrine dei negozi un vestito di 100 euro lo mettevano a 99.90… Si è visto però che il valore percepito con il 7 finale è molto inferiore seppur molto vicino al profitto che vuoi realizzare.

Facciamo un esempio: se tu vuoi vendere un prodotto a 100 euro, mettilo a 97! In questo modo il valore percepito sarà molto di meno, sebbene siano soltanto 3 euro di differenza, e sicuramente un numero maggiore di persone comprerà appunto perché nel nostro immaginario questo numero è ancora lontano dalla cifra di partenza.

Mi raccomando, segui questi consigli: sono scaglioni psicologici studiati dai migliori marketer al mondo.

Segui questi scaglioni psicologici studiati appositamente dai migliori marketer

Segui questi scaglioni psicologici studiati appositamente dai migliori marketer

 

separatore

 

LA PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

 

Come ultima cosa ti voglio spiegare che, specialmente quando sali di prezzo, le persone si aspettano che a casa arrivi un pacco pieno di cose. La soddisfazione di veder arrivare uno scatolone enorme dopo aver speso ad esempio un migliaio di euro è impareggiabile.

Mi spiego meglio. Tempo fa vendevo delle chiavette in cui erano contenuti tutti i miei video-corsi al prezzo di 997 euro. Cos’è successo? Il valore percepito di una chiavetta, nella testa delle persone, è di 10 euro, sebbene al suo interno si trovassero oltre ben quindici DVD.
Abbiamo così cambiato la configurazione e ora, al posto della chiavetta, mandiamo a casa uno scatolone pieno zeppo di tutti i DVD e le relative custodie e dispense. Le vendite sono così notevolmente aumentate!

 

Il confezionamento del prodotto molto spesso rispecchia il suo contenuto

Il confezionamento del prodotto molto spesso rispecchia il suo contenuto

E con questo abbiamo completato un altro degli step fondamentali che ci permetteranno di addentrarci in questo settore…

Ti saluto e ti ricordo di accedere a tutti i video gratuiti

Francesco Ciaccia